Diritto Civile

Non integra il reato di diffamazione l'offesa ad un collega in videoconferenza (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 1095 pubblicata il 31.03.2020).

Non integra il reato di diffamazione l'offesa ...[..]

  • Data:22 Aprile

 

Il caso in esame riguardava un soggetto imputato per aver rivolto delle offese durante una video chat.
L'uomo veniva accusato di diffamazione sia in primo grado che in appello e condannato al pagamento di una multa pari ad € 600,00.
Il soggetto ricorreva dinanzi alla Suprema Corte dove, tramite suo difensore, contestava l'imputazione per il reato di diffamazione in quanto si trattava, a parere della difesa, di ingiuria posto che il destinatario dei messaggi era, soltanto, la persona offesa.
Il ricorrente contestava, altresì, la rilevanza attribuita alla presenza di soggetti terzi; a parere della difesa, i testimoni non avevano preso parte alla conversazione in diretta ma avevano visto il video su you tube.
La Corte di Cassazione ritenendo i motivi fondati annullava la sentenza impugnata senza rinvio.
Gli Ermellini affermavano che, nel caso di specie, la fattispecie integrata fosse quella dell'ingiuria e, a tal proposito, puntualizzavano che nell'ingiuria l'offesa è diretta al soggetto, mentre nella diffamazione la persona offesa è estranea alla conversazione.
Nel vicenda in questione l'ingiuria veniva qualificata come aggravata dalla presenza di più persone ai sensi dell'art 594 c.p..
La fattispecie, in virtù della legge n. 7 del 2016, è stata depenalizzata e, pertanto, non è più prevista dalla legge come reato.

 

Commento dell' Avv. Carlo Cavalletti iscritto Albo Cassazionisti

Via R. Fucini, 49

56125 Pisa

Tel: 050540471

Fax. 050542616

www.studiolegalecavalletti.it

www.news.studiolegalecavalletti.it

 

Log in

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy & Informativa Privacy.

Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie.